Concorso Straordinario bis, iniziano le prove orali!

Concorso Straordinario bis, iniziano le prove orali!

Stanno iniziando le prove disciplinari del Concorso straordinario bis sulla base della quale (+titoli) i candidati tenteranno di accedere alla graduatoria finale e quindi al percorso che porterà al ruolo. 

Il concorso si svolge nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione.

Tuttavia, in presenza di un esiguo numero di aspiranti che abbiano presentato domanda, l’art. 2, comma 2 del D.D.G. n. 1081 del 6 maggio 2022 prevede che possano essere disposte eventuali aggregazioni interregionali, sino ad un massimo di 150 candidati.

I candidati sono convocati per lo svolgimento della prova dall’USR competente, tramite posta elettronica, all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione al concorso, almeno 20 giorni prima dello svolgimento della stessa

Nella convocazione sono indicati: sede, data e ora di svolgimento.

La prova disciplinare consiste in una prova orale finalizzata all’accertamento della preparazione del candidato e valuta la padronanza delle discipline. Ha una durata massima complessiva di 30 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi e gli ausili previsti dalla normativa vigente.
La prova valuta altresì la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue ad eccezione dei candidati per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 per la lingua inglese.

Il colloquio si svolgerà sulla base dell’allegato A, che individua i programmi per ogni classe di concorso.

Le commissioni predispongono le tracce, pari a tre volte il numero dei candidati convocati nella singola sessione.

Ciascun candidato estrae la traccia, su cui svolgere la prova, all’atto dell’effettuazione della prova medesima. Le tracce estratte non sono utilizzabili per i successivi sorteggi.

La valutazione della prova avviene sulla base di un Quadro di riferimento per la valutazione della prova orale, valido a livello nazionale per la specifica classe di concorso.
Non c’è un punteggio minimo per il superamento della prova: non è prevista la bocciatura.


→ Preparati alla prova con CFIScuola!